PILLOLE FISCALI

Novità Sistema Tessera Sanitaria Anno 2022

Francesco Paolo CIRILLO
Dottore Commercialista
Revisore Legale
Mediatore Abilitato

Pillola fiscale n. 4 del 28-1-2022

A fine del mese in corso e cioè entro il 31/01/2022 devono essere trasmesse le Spese Sanitarie relative al periodo dal 01/07  al 31/12/2021 al Sistema Tessera Sanitaria mentre a datare dal 01/01/22 la tempistica dell’inoltro al Sistema Tessera Sanitaria è variato e cioè, salvo ulteriori proroghe, i dati dovranno essere comunicati mensilmente, a fine del mese successivo, e cioè:

  • Le parcelle emesse dal 01/01 al 31/01 devono essere inviate entro il 28/02/2022;
  • Le parcelle emesse dal 01/02 al 28/02 devono essere inviate entro il 31/03/2022;

e così via tenendo sempre presente il momento dell’incasso dalle prestazione sia in contanti che a mezzo tracciabile a mo  di esemplificazione:

  • parcella emessa 11/01/2022 → incasso il 14/02/2022 → inoltro il 31/03/2022

          Si ricorda che sono tenuti all’inoltro al Sistema Tessera Sanitaria:

le Farmacie – Parafarmacie – le Asl – i Presidi Ospedalieri  – i Medici Chirurghi ed Odontoiatri – le Strutture Sanitarie Autorizzate – i Professionisti iscritti all’Ordine dei T.S.R.M. delle Professioni Sanitarie – i Biologi – gli Psicologi – i Veterinari – gli Infermieri – le Ostetriche.

Qualora vi sia un inoltro tardivo – errata trasmissione o omessa trasmissione verrà applicata una sanzione singola di € 100,00, ma in caso di inoltro oltre 60 giorni detta sanzione sarà ridotta di un terzo.

Si ricorda che ciascun percepiente della Prestazione Sanitaria può chiedere di non inoltrare i suoi dati al Sistema Tessera Sanitaria nel caso di scontrino parlante non fornendo il proprio codice fiscale oppure con un’annotazione a piè della parcella/fattura emessa dal Professionista oppure inviando all’Agenzia delle Entrate un’opposizione all’utilizzo dei dati delle Spese Sanitarie per la Dichiarazione dei Redditi Precompilata.

A piè del documento fiscale rilasciato a fronte della prestazione resa ci dovrà sempre essere riportato l’utilizzo dello strumento di pagamento oppure se il pagamento è stato reso con pagamento in contanti.

Ai sensi dell’allegato “A” del D.M. 19/10/20 il campo afferente la tipologia di spesa è:

Iscritti

Ordine Medici/Odont.

Iscritti

TSRM-ALP

Iscritti

Psicologi/Biologi

Strutture
Ticket TK TK TK TK
Spesa Sanitaria SR SP SP SR
Interv. Chirur. Estetica IC IC
Altre Spese AA AA AA AA

 

Una volta inviata la prestazione al Sistema Tessera Sanitaria viene rilasciato un Protocollo Univoco che conviene riportare al margine della copia del documento consegnato al paziente.

L’importo da comunicare al Sistema Tessera Sanitaria è quello totale cioè comprensivo sia di Bollo o di Iva.

Il D.M. citato antecedentemente ha previsto nuovi campi da compilare per il solo inoltro, ovviamente, con partenza dal 01/01/2022 e cioè:

 

Documento Commerciale

Tipo Documento 

Fattura

 

Documento Commerciale → N1 a N6

Campo Natura Iva

Fattura → N1 a N7

 

Ordinario →  N4 – Esenti

Regime Fiscale                                                                     N2 – Non soggette – in caso di Documento

Forfettario                Commerciale

N2.2 – Non soggette – altri casi – in caso di

Fattura

 

Flag Opposizione                        da selezionare solo nel caso in cui il paziente chiede che i dati  non  siano  trasmessi  all’Agenzia delle Entrate.

Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Controlla anche
Close
Back to top button