FIMMGNOTIZIE

Vademecum per i MMG su decreti relativi ad isolamento, quarantena e certificati di guarigione

In relazione alle contraddittorie informazioni che giungono ai MMG da ogni direzione va subito chiarito che i problemi principali che stanno coinvolgendo i MMG

sono essenzialmente legati

  1.  alla gestione delle procedure di isolamento quarantene
  2.  consecutive certificazioni (rilascio ed aggiornamento del green pass con differimento delle somministrazioni vaccinali)

PRIMO PUNTO

isolamento e quarantene

il MMG segnala al dipartimento di prevenzione casi positivi legati alla necessità di isolamento

problema attuale

il numero dei casi è estremamente significativo per cui c’è il rischio reale che i dipartimenti di prevenzione non riescano a prendere in carico tutti  i pazienti segnalati (o che lo facciano in ritardo)

(rischio concreto come già segnalato dalla nostra organizzazione nelle riunioni regionale al Responsabile della prevenzione regionale)

consiglio per i MMG:  segnalare i positivi non vaccinati

per tutti gli altri limitarsi a gestire sintomi esortando gli assistiti a restare in contatto con i medici

SECONDO PUNTO

al termine di 7 gg di precedenti positivi (dopo effettuazione di test negativo (molecolare o antigenico)

il paziente per ritornare nella comunità avrà necessità di

1- documento di fine isolamento (laddove sia stato fatto quello iniziale)

2- certificato di guarigione

(questa condizione attualmente seppure non ancora ufficialmente autorizzata per i MMG consente di liberare il paziente che dopo 24 ore riceve il green pass di guarigione)

MODALITA’ PER ESEGUIRE IL CERTIFICATO DI GUARIGIONE

Per eseguire il certificato di guarigione il MMG

  • inserisce nella sezione “certificazioni” del portale TS il codice fiscale del paziente, la data della prima positività e la data di inizio guarigione, inviando tale comunicazione il paziente riceverà il green pass che documenta la avvenuta guarigione. (mediamente tra 24 e 48 ore)

Questo ultimo punto è l’aspetto decisivo che se autorizzato (determinerà la soluzione di questo momento complicato)

Riferisco che il sistema già funziona e prevede la possibilità di eseguirlo per il MMG

Suggerimento

Laddove un MMG si trovi ad affrontare il caso di una persona guarita e che non ha mai ricevuto il documento di isolamento dal dipartimento, suggerisco (invito) di attivare la procedura per il certificato di guarigione; almeno in questa maniera si ridurrà la pressione verso i MMG (i pazienti che non ricevono il documento dal dipartimento in tempo o che non lo riceveranno in ogni caso continueranno ad esercitare pressioni su noi MMG con la nostro disagio di non potere intervenire in alcun modo e subendo anche richieste di improprie certificazioni atte a giustificare la mancata segnalazione della guarigione.

Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controlla anche
Close
Back to top button