NOTIZIE

Primo medico italiano sospeso perché non in regola con l’obbligo Ecm

È toccata a un odontoiatra la prima sospensione dalle professione perché non in regola con l’obbligo ECM, l’Educazione continua in Medicina.

La Commissione Esercenti Arti e Professioni sanitarie-CCEPS ha confermato in secondo grado la sospensione – seppur ridotta da 6 a 3 mesi – stabilita dalla Commissione Albo di Aosta (CAO) a carico di un dentista italiano che svolge la sua attività in parte anche a Nizza in Francia. Il professionista era stato denunciato da una paziente per lavori mal eseguiti ricollegabili proprio al mancato aggiornamento professionale.

L’Associazione italiana odontoiatri (AIO) che ne ha dato notizia, ha commentato: «Il messaggio deve essere chiaro, chi non si forma costantemente non può definirsi un buon medico».

Fonte Ansa

Tags
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controlla anche

Close
Back to top button
Close
Close